Resoconto capillifero del 2016

20161028_195945_wm.jpgSono felice d’essere ritornata oggi con un articolo che risponde a una delle domande che mi vengono fatte più spesso.

Rieccomi! E buongiorno!

La domanda che vi accennavo nell’intro era “Cosa usi per avere i capelli così?”. Ehm, effettivamente è un discorso molto ampio e io praticamente ho fatto degli articoli in cui rispondevo a domande come “qual è la tua routine?” oppure “come faccio ad avere capelli come i tuoi?” e cose così. Però ogni volta ho risposto praticamente con una cosa diversa, e questa domanda continuano a farmela.

photogrid_1472666074959.jpg Ho deciso di parlarvi di cosa ho fatto nel 2016 per quanto riguarda la cura dei capelli, quasi allo stesso modo dell’anno scorso, visto che ho cambiato un po’ sia routine che forma.

Avete ragione, lo so che non parlo mai della cura del viso, della pelle del resto del corpo… È semplicemente colpa del fatto che per il resto del corpo sono molto “ignorante”: ho la passione per la cura dei capelli ed è per questo che conosco molti più rimedi naturali e scrivo molti più articoli sui capelli. Avendo un blog per appuntare tutte le mie tattiche, tutte le mie ricette, tutti i miei “segreti” e tutto quello che ho appreso, riverso praticamente tutte le nozioni qui, e io mi svuoto un po’ il cervello. Così lascio spazio a qualcosa da studiare per l’università. 😛

… Anche se ho appena finito gli esami, e sono felicissima, e devo iniziare la tesi, e sono felicissima, e dovevate leggere quest’ultima frase tutta d’un fiato di corsa per capire l’euforia con cui l’ho scritta. 😀 😀 😀20161010_155116_hdr_wm.jpg

 

Durante l’articolo sto lasciando qualche foto dei miei capelli che ho scattato quest’anno (soprattutto verso la fine), che sono quelle che mi piacciono di più, non per egocentrismo ma per permettervi dall’esterno di giudicare se quello che dirò nei video seguenti potrà fare al caso vostro.

Ovviamente non darò consigli universali per tutte le tipologie di chiome e di persone, darò consigli che hanno funzionato su di me, che hanno sicuramente una certa logica e che non creano danni a livello di aggressività, irritazioni ecc ecc, che però devono fare al caso vostro: so che non tutti per esempio riusciranno a seguire “il mio esempio” tenendo l’henné in testa tutta la notte, tagliando i capelli da soli, diluendo lo shampoo 1:3 con l’acqua e così via.

 


Spero di esser riuscita a creare un contenuto nuovo e non ripetitivo, e che possa esservi d’aiuto quando vorrete impostare una nuova routine per i vostri capelli.

Grazie di nuovo per aver fatto affidamento su di me,

E ci vediamo presto!

P. S. Vi ricordo che, come ogni anno, a febbraio il blog si ferma e pubblica un solo articolo nel primo giorno utile del mese. Quindi non preoccupatevi se vedete che, anziché i soliti sei articoli, ne verrà pubblicato solo uno!

Fai conoscere la tua opinione!