Che coppetta scelgo se sono giovanissima?

Frequentemente ricevo richieste da parte di ragazze giovanissime che chiedono un consiglio su quale coppetta acquistare. Ho pensato di scrivere un articolo in proposito.

Ciao a tutte le persone che arrivano a questo articolo! Come dicevo nell’introduzione, sempre più spesso le ragazze giovani vengono colpite dall’iniziativa ecologica ed economica della coppetta mestruale. Fortunatamente, andando avanti col tempo, questo dispositivo si sta facendo conoscere, indirettamente, tramite passaparola o internet, nella società.

Al solito esistono pareri discordanti, l’opinione pubblica è spaccata a metà tra il senso di orrore e l’entusiasmo. Il bigottismo in discesa tra i giovani sta facendo sì che molte ragazzine arrivino a chiedere informazioni su internet per cercare un’alternativa valida agli assorbenti esterni, brutti, caldi, appiccicosi, invalidanti.

wpid-wp-1418495592479.jpegHo pensato di fare una lista di coppette adatte alle giovanissime, in modo tale che possa fungere da risposta a quelle persone che cercano, magari su Google, una “coppetta per ragazze giovani”.

Purtroppo io non conosco tutte le coppette del mondo, le cui marche aumentano ogni settimana che passa, quindi non ho avuto modo di testarle tutte (come sapete su questo blog c’è una ricca serie di recensi-coppette). Ho di conseguenza deciso di mettermi a rovistare tra le mie vecchie coppette per elencare quali, secondo me, sono le più adatte a una ragazza giovane.

Vi parlerò, ovviamente, di quelle di cui sono venuta in possesso io, senza dar fiato alle voci che non ho potuto documentare in prima persona. Cercherò di parlarvi nello specifico, anche se brevemente, di tutte le coppette che ho selezionato, per farvi avere un’idea completa.

 

Se non sapete come riconoscere se fate ancora parte della fase delle “giovanissime”, vi lascio un bello schemino da seguire. A oggi, ottobre 2016, questo blog non ha ancora stilato una lista di coppette per le donne mature, anche perché la sottoscritta ha ancora 22 anni. 😀

cop

Una volta appurato che abbiate meno di 25 anni, che non abbiate mai avuto figli e che il vostro pavimento pelvico risponda ai tradizionali standard delle ragazze giovanissime, possiamo partire con l’elenco di coppette. Vi lascio, su ognuna, il link in cui le ho recensite singolarmente. Ho deciso di elencarle in ordine di preferenza.

[Quasi tutte le marche di coppette offrono al pubblico la scelta di due o più taglie: generalmente le più piccole sono destinate alle più giovani, le più grandi alle donne più mature. In questo articolo non specificherò sempre la taglia della coppetta che sto trattando. Lo farò solo in qualche caso, per non confonderci con le altre taglie, le quali al contrario non sarebbero adeguate a una giovanissima. Es. Mamicup M – taglia più piccola, è adeguata alle giovanissime, a differenza della taglia L.]

20160919_122656_wm.jpg

  • Yuuki Classic. Tra Yuuki Classic e Mamicup, sicuramente è un primo posto di pari merito a livello di mia personale preferenza. La Yuuki è una marca ceca che produce coppette di due taglie, grande e piccola, ma produceva coppette di tre consistenze, classic, economic e soft. La Classic è la più dura, non solo tra le Yuuki, ma proprio nel panorama di coppette esistenti. La Yuuki Classic è, secondo me, la coppetta più adatta in assoluto ad una ragazza giovanissima, già dai 15 anni, perché più si è giovani e più si necessita di una coppetta rigida. Si apre facilissimamente e si salda con un ottimo sottovuoto.
  • Mamicup M. E’ una coppetta italiana che si presenta nella rosa delle morbide. Come mai la consiglio al primo posto per una ragazza giovane? La consiglio per via del suo anello super rigido: esso permette un’apertura a scatto e un sottovuoto infallibili. Essendo una coppetta morbida, poi, mi viene di consigliarla a chi ha mestruazioni dolorose, poiché non si percepisce per nulla. Bisogna solamente sacrificare qualche secondo per il controllo della cervice: se avete appunto la cervice bassa, bisogna stare attenti che l’anello la circondi perfettamente, altrimenti si rischiano macchie indesiderate. Per questo motivo la consiglio a ragazze un po’ più consapevoli, quindi dai 19 anni in su.
  • Lybera 1. Quando ho recensito questa coppetta MADE IN ITALY sono rimasta entusiasta dal fatto che fosse praticamente senza difetti per me. L’unico difetto per tutte le altre persone potrebbe essere la scarsa capacità: questa coppetta infatti sarebbe consigliata a chi ha flusso scarsissimo, o a chi non ha problemi nei cambi ravvicinati. Questa coppetta è “facilmente” reperibile nelle farmacie fisiche, quindi, nel caso in cui la trovate su uno scaffale, potete farci il pensierino.
  • Yuuki Economic. In occasione della Yuuki Classic avevo detto che l’azienda produceva tre consistenze. La Economic è la consistenza media, che però, a quanto ho sentito dire, sta andando fuori produzione. È un vero peccato, perché secondo me è una via di mezzo tra la coppetta per donne mature (Soft) e la coppetta non adatta ai cicli dolorosi (Classic). La aggiungo a questa lista perché potrebbe capitarvi di trovarla in futuro in qualche mercatino dell’usato online, o su qualche ecommerce con rimanenze di magazzino. Si chiama Economic anche perché è quella che costa di meno. Spero che queste voci vengano smentite.
  • Si Bell. In generale la SiBell è una coppetta italo-francese molto morbida. Io richiesi la taglia grande, e mi ci sono trovata benissimo. Do per scontato dunque che la Si Bell piccola sia adeguata. La Si Bell grande, L, è morbida e capiente, adatta quindi a flussi dolorosi e abbondanti. So per certo che anche ragazze molto sportive ne facevano uso abituale, quindi la morbidezza non va a svantaggio del sottovuoto. Se vi capita l’occasione, vi consiglio di pensarci a lungo, ma di prenderla comunque in considerazione.
  • Divacup. Bellissima, ricordo ancora la sorpresa di quando l’ho vista per la prima volta. La DivaCup è una coppetta dalla forma allungata, per ragazze con la cervice alta. La forma allungata la rende fisicamente poco incline alla rottura del sottovuoto, a mio parere, nonostante la consistenza non prettamente rigidissima. Purtroppo questa rientra nella fascia delle coppette costose e, soprattutto, è americana.

20160919_122729_wm.jpgSe siete giovanissime probabilmente siete nuove all’argomento. Vi lascio l’articolo che tratta del taglio dei gambetti, che sono i sistemi di recupero che vi permettono di aiutarvi a tirare fuori le coppette.

Ecco qua, la mia lista di coppette consigliate alle giovanissime è completa. Fatemi sapere se ne avete fatto uso e se vi sono stata utile: mi farebbe molto piacere!

Ci vediamo nella prossima comparizione 😛 Ciaoo!

P. S. Per sentito dire – visto che non le ho mai provate né viste – alcune delle coppette più rigide che non sono contemplate in questa lista sono la Meluna Classic o la MoonCup. Tanto per non limitarvi alla mia esperienza.

Fai conoscere la tua opinione!