Lievito di birra per capelli

In molti le avete provate tutte, perché o la Natura Matrigna o i parrucchieri avevano deciso che i capelli lunghi non erano cosa per voi. E allora ripiegate sugli integratori, alla ricerca di miscugli in farmacia. Ora vi racconto la mia (economica) esperienza.

Nell’haul di settembre (ve ne avevo parlato i primi di ottobre) vi avevo annunciato di aver trovato il lievito di birra alla Coop, 240 pasticche (o più, le mie le ho contate ed erano circa 250) per poco meno di 4€. Non ricordo se fossero in offerta, ma comunque più di 5€ non sarebbero mai costate.

wpid-photogrid_1409655215718.jpgE quando vi chiedono più di 5€ per un numero inferiore di pasticche sappiate che vi stanno rapinando. Alla Coop ho trovato senza dubbio la confezione col miglior rapporto qualità-prezzo esistente. In farmacia ve le fanno pagare molto di più, idem da Bottega Verde.

 

Qui vi parlavo di un altro metodo che ho testato personalmente per far crescere i capelli più velocemente.

 

Vi consiglio di usare il lievito di birra in pasticche e non quello in panetti perché (mi hanno riferito) il sapore non dei più piacevoli. Le pasticche invece vanno giù con l’acqua e in un attimo ti sei tolto il pensiero.

  • Le proprietà del lievito di birra sono innumerevoli: è economico ed è il rimedio casalingo più conosciuto e consigliato dalle nonne. Viene raccomandato per i benefìci apportati a tutto l’apparato tegumentario, quindi sia per ripulire la pelle, sia per lucidare e far allungare i capelli, sia per rinforzare le unghie. E’ fonte di vitamine del gruppo B, che agiscono anche sull’umore, di sali minerali come selenio, zinco, rame, potassio, magnesio, e anche di biotina, che è una sostanza che viene anche prodotta dai batteri dell’intestino.
  • Abbiamo però anche alcuni effetti collaterali da elencare. Siccome stiamo parlando di un lievito, immaginerete che si gonfierà all’interno dell’intestino (non nello stomaco perché non vi sono le condizioni favorevoli) dando molto probabilmente problematiche come gonfiori indesiderati, flatulenza e di conseguenza aumento della fame. Molte persone riferiscono di aver preso qualche chilo da quando assumono il lievito di birra. Da qualche parte avevo però letto che un intestino sano non ha problemi ad assimilarlo.

A post shared by Veronica Pezzola (@vesd94) on

La mia esperienza.

Non avevo mai seguito nessuna cura a base di lievito di birra, ne sapevo pochissimo e avevo letto in giro che alcune ragazze prendono anche 8 pasticche al giorno (tant’è che sull’etichetta del barattolo dice “massimo 8-10 compresse al giorno”. Poiché “un intestino sano non ha problemi ad assimilare il lievito di birra” ho deciso di andarci piano e ho voluto iniziare a prendere poche pasticche alla volta, tanto per abituarmi e non subire lo shock dell’intestino con manie di protagonismo. Ho iniziato dal primo di settembre a prendere una pasticca al giorno. A ottobre ne ho prese 2, a novembre 3 e le restanti di dicembre le ho divise in 4 al giorno, fino al termine. Ho fatto comunque una cura di 3 mesi e mezzo, quindi dovevo aver ottenuto qualche risultato.

I primi tempi mi sentivo più arzilla e vitale, forse anche più energica. Ovviamente l’effetto è svanito dopo poco: il tempo d’abituarmi. imageHo proseguito la cura senza problemi, partendo da un peso di 50kg segnati il primo di settembre. Non ho mai avuto i famosi problemi di flatulenza eccetera, però avevo sempre fame! I primi di ottobre ero 50,2kg, i primi di novembre 50,8.  Il peso è aumentato di poco, ma comunque un minimo aumento in media c’è stato. Vi lascio una foto delle mie registrazioni con WomanLog.

Sotto vi lascio le foto del primo di settembre e della fine della cura, avvenuta proprio ieri 😀

Calcolate che il primo di novembre ho spuntato uno o due centimetri. Che ve ne pare?

Se volete provare qualche integratore vi sconsiglio di andare a spendere 25€ in farmacia, a meno che non abbiate proprio bisogno di quei princìpi. Provate a fare un salto alla Coop per testare anche voi questo metodo, che vi ruba poco tempo e denaro. E soprattutto, per alcune persone, fa miracoli.

image

Fatemi sapere come vi trovate e se notate la differenza 🙂

Alla prossima!

P. S. Proprio ieri è nata la pagina Fb di questo blog, per tenerci meglio in contatto! Spero che vi unirete 🙂


AGGIORNAMENTO: Attenzione alla proliferazione di altri generi di funghi, se siete soggetti a problemi del genere. Io ho avuto una bellissima micosi sulla pelle della gamba dopo aver usato il lievito di birra. Mi raccomando!!

One comment

Fai conoscere la tua opinione!