Make up coi prodotti ricevuti da BioCapricci

photogrid_1468784622937.jpgIn questo articolo vi mostro gli articoli ricevuti in “collaborazione” da BioCapricci usati in un make up, in particolare gli ombretti di Nabla Citron e Daphne nr. 2, e la matita labbra PuroBio numero 09.

photogrid_1470161480448.jpgCiao a tutti! Nell’intro dico “collaborazione” tra virgolette perché la collaborazione non è stata stretta come tradizionalmente faccio, cioè tra il blog e BioCapricci, bensì questo ecommerce ha sponsorizzato un giveaway organizzato a fine giugno su Navicella d’Avorio, il gruppo Fb a tema capelli che gestisco con altre ragazze. Ve ne avevo parlato nel mese di agosto. E la referente di BioCapricci si è sdebitata per la pubblicità inviando dei regalini alle admin del gruppo.

Se mi seguite su Youtube, forse, qualche mese fa avrete visto il video di unboxing. Non mi andava di lasciarlo fine a se stesso, per questo ho deciso di utilizzare questi prodottini per un make up unico da giorno per creare una sorta di make up tutorial scritto.

Negli ultimi mesi mi sto avvicinando molto al trucco, che è una specie di passione che io ho sempre avuto: solo negli ultimi mesi ho studiato i tutorial delle make up artist famose su Youtube e ho gettato le basi per alcuni bei make up portati in occasione di cerimonie, feste ecc. Ve ne sarete accorti con l’ordine da Neve, ecc ecc.

Vi lascio il video di unboxing del pacchetto di cui parlavo prima.

Iniziamo subito con qualche foto del make up, per parlare della procedura di realizzazione.

photogrid_1468784225671.jpg

Proviamo quindi a spiegare brevemente ogni passaggio.

  1. Senza girar troppo attorno ai primer, alle basi ecc, perché ognuna di voi avrà elaborato col tempo il proprio metodo personalizzato. Partiamo col make up occhi. Ho steso un bel po’ di ombretto Daphne n.2 di Nabla, che è un bordeau caldo che su di me appare molto rossiccio, su tutta la palpebra mobile con un umilissimo pennellino a spugnetta per gli ombretti.
  2. wp-1470161003882.jpgQuando ho trovato la modulazione di Daphne n.2 che mi piaceva ho preso un pennello da sfumatura pulito e ho iniziato a sfumare i bordi sulla piega dell’occhio fino a far scomparire i bordi netti dell’ombretto, ampliando contemporaneamente la superficie coperta dall’ombretto.
  3. Ho poi preso l’ombretto Citron, sempre di Nabla, che è un misto tra il verde lime e il dorato, e l’ho picchiettato con un altro pennellino da ombretto nella zona centrale della palpebra, in corrispondenza della zona dove sono situate le pupille quando guardiamo in avanti, insomma.
  4. A questo punto ho adoperato alcuni altri prodotti non derivanti dal pacco di BioCapricci. Parlo della matita marrone scuro Ego di Neve Cosmetics, grazie alla quale ho segnato la rima infraciliare superiore e inferiore, e la matita Vizio, sempre di Neve, con cui ho evidenziato il punto luce (color ghiaccio, quindi freddo – non armocromatico) intorno alla parte di occhio più vicina al naso.
  5. Per completare il make up occhi ho adoperato un mascara di Essence con inci accettabile, nero, che si chiama Get Big Lushes (l’unico mascara a inci accettabile di Essence è proprio il Get Big Lushes in confezione nera), per allungare le ciglia il più possibile.
  6. WhatsApp Image 2016-08-02 at 19.49.33Terzo e ultimo prodotto derivante dal pacco di BioCapricci è la 09 di PuroBio, che è una matita principalmente per contorno labbra (adattabile anche per gli occhi, per chi vuole) che io però ho voluto usare per riempire completamente le labbra. Questa matita non è color rosso pieno: è un rosso aranciato molto meno profondo rispetto quel che mi aspettavo. Infatti probabilmente in futuro la userò sotto qualche rossetto più profondo.
  7. Per completare il make up in generale ho spolverato un po’ di blush minerale Summertime, di Neve, che è un rosino shimmer adatto ad autunni profondi, che in realtà sulla mia pelle quasi sparisce.

    photogrid_1470160081732.jpg

    Un’immagine del make up in atto, con rossetto ormai andato sui tovaglioli…

Questo make up è molto semplice, per nulla elaborato, alla portata di tutti. Specifico soprattutto per le ragazze con colori simili ai miei, con pelle medio-chiara, occhi marroni-verdi, capelli castani (per la precisione questi prodotti sono destinati, armocromaticamente parlando, a autunno soft profondo, autunno profondo).

I prodotti utilizzati hanno tutti inci verde, tranne il mascara di Essence, che invece è solo “accettabile” (quindi non ecobio).

 

Forse le make up guru si metteranno a ridere, ma a mia discolpa posso dire che io sono ancora una dilettante allo sbaraglio col make up, che sto ancora imparando e cerco di assorbire i suggerimenti degli altri come una spugna. U.U

 

Spero che questo make up piaccia a voi amiche che siete arrivate a leggere fino qui, e che piaccia ai titolari di BioCapricci, in modo tale che non si pèntano di avermeli inviati! 😛

Nella seguente foto di Instagram indossavo Daphne n.2 da solo.

Grazie per essere passati sul mio blog anche stavolta! Fatemi sapere se questa “categoria” di make up tutorial vi può interessare: in tal caso creerei questo genere di articoli più spesso, anche se non ho seguìto alcun corso e probabilmente qualche make up artist si metterà le mani nei capelli al solo pensiero…

Ci vediamo la prossima volta!

A presto!