Gel igienizzante Alkemilla

Annuncio a tutte le mamme, a tutti i pendolari, a tutti gli studenti che si preparano al rientro alla vita lavorativa/scolastica: oggi qui si parlerà di un igienizzante mani simil Amuchina, ma con buon inci!

IMG-20160405-WA0016Buongiorno cari lettori! Il Gel Igienizzante mani di cui parlo oggi è prodotto dall’Alkemilla, nota azienda di cosmetici con filosofia ecobio. Il gel di cui parlo non è stato ottenuto in collaborazione, bensì è stato da me acquistato nel mese di dicembre nell’Haul da Bio Eco Shop di cui vi avevo parlato in un articolo qualche mese fa.

Nell’intro mi rivolgevo principalmente a mamme, pendolari e studenti/lavoratori perché in generale sono loro che si domandano più frequentemente in che modo è possibile lavarsi le mani senza avere il bagno perennemente a disposizione. Le mamme se lo domandano nei confronti dei propri figli, i pendolari se lo domandano per evidenti problemi di permanenze di molte ore fuori casa, gli studenti non possono uscire frequentemente dall’aula e i lavoratori hanno un bisogno del genere per via delle più disparate necessità.

Quella che vedete qui in foto, sulla mia mano, è la famosa boccetta di gel igienizzante alcolico. Vi riporto qui di seguito la scheda prodotto, che potete trovare anche a questo link, oppure direttamente sul retro della confezioncina.

 

Indicazioni: gel fresco e piacevolmente profumato a base di eccellenti componenti attivi provenienti da agricoltura biologica, studiato per detergere ed igienizzare delicatamente le mani senza necessità di risciacquo; agisce in pochi secondi, si asciuga rapidamente senza lasciare residui e difende la morbidezza delle mani.

Consigli d’uso: applicare sulla pelle una piccola quantità di prodotto e massaggiare fino a completo assorbimento.

Ingredients: Alcohol denat. (*), Aqua [Water], Hydroxypropyl methylcellulose,Glycerin,Parfum[Fragrance],Aloebarbadensisextract (*), Calendula officinalis flower extract (*), Citrus medica limonum (Lemon) peel oil (*), Lavandula angustifolia (Lavender) oil (*), Limonene, Lactic acid, Linalool, Sodium hydroxide, Citral, Hydroxycitronellal, Geraniol, Amyl cinnamal, Citronellol, Linalool, Alpha-isomethyl ionone, Cinnamyl alcohol, Isoeugenol, Coumarin.

*da agricoltura biologica / from organic agricolture

Formato 75 ml

 

 

Riflettiamo sull’inci. Nella seconda parte presenta una serie di ingredienti gialli o rossi. Cosa diciamo sempre? Che anche se gli ingredienti non sono verdi devono essere letti, perché anche se sono naturali non sempre sono ben sopportati dalla pelle, oppure possono risultare allergizzanti. Tutti i rossi e quasi tutti i gialli sono allergeni del profumo. Il citrus che risulta giallo è praticamente olio di limone e il primo alcohol che risulta giallo non è altro che il principio igienizzante senza il quale questo gel sarebbe completamente inutile.

L‘alcohol che si presenta come il primo ingrediente è quello che “lava le mani”, anche se dobbiamo dire che non le “lava” davvero, bensì ammazza tutti i batteri presenti, che, in ogni caso, non vengono lavati via: vengono semplicemente resi inermi. Per questo in ogni caso sarebbe meglio lavare le mani in acqua corrente: quello che lavate via se ne scende giù nello scarico. Invece so di per certo che molte persone, una volta che acquistano il gel igienizzante, non lavano nemmeno più le mani. Niente di più sbagliato! Addirittura, quando vado in bagno in università, o alla stazione dei treni, io uso questo prodotto e poi sciacquo le mani sotto acqua corrente, per evitare ogni tipo di rischio.

E poi le asciugo. Un’altra azione importante che quasi nessuno considera, è infatti  l’asciugatura delle mani. Le mani non devono essere lasciate asciugare all’aria, perché è proprio nell’acqua che si insidiano più batteri. Se lavate le mani in stazione e poi le lasciate bagnate, lo spazio in mezzo alle dita, le unghie ecc diventano fertili zone per la proliferazione batterica. L’ideale sarebbe sempre portar dietro un asciugamanino di quelli di Tiger ad esempio, che hanno dimensioni molto ridotte (da mettere a lavare a casa), o comunque un pacco di fazzoletti per poter asciugare le mani subito dopo aver usato l’acqua.

 

Per me che bazzico in ambito sanitario, la pulizia delle mani è fondamentale. Ho trovato uno spunto da lasciarvi da questo sito (che vi consiglio di leggere interamente):

La frizione con soluzione alcolica deve durare complessivamente 20-30 secondi fino a completa asciugatura. In alternativa alla frizione con soluzione idroalcolica si possono lavare le mani con acqua e sapone antisettico. Va però evitato l’uso contemporaneo di frizioni a base alcolica e sapone antisettico. […] Le soluzioni a base di alcol sono efficaci in quanto alterano (denaturano) le proteine degli agenti infettivi. L’efficacia dei prodotti a base alcolica è influenzata dal tipo, dalla concentrazione di alcol, dal tempo di contatto e anche dall’umidità presente sulle mani: se le mani non sono asciutte non si ottiene l’efficacia desiderata.


wp-1459864325894.jpgFatte tutte queste premesse sull’importanza del lavaggio delle mani e sulla differenza tra lavaggio vero e proprio e soluzione alcolica, possiamo tornare al nostro igienizzante Alkemilla.

Io mi trovo benissimo con un prodotto del genere, e se lo dimentico a casa, quando esco e non lo trovo in borsa ne sento la mancanza.

Si solleva il tappino, si versa una piccolissima quantità (una goccina) di gel sul palmo della mano e si fregano le mani tra loro per distribuirlo su tutta la superficie. Devo dire che si asciuga dopo un giusto periodo di tempo per permettere appunto di spalmarlo bene sulla pelle. Non lascia l’effetto appiccicoso, anzi, dopo poco sembra di avere le mani pulite, non coperte di sporcizia. Non è necessario abusarne, tantomeno adoperare quantità immense per percepire la sensazione di mani deterse. Io sicuramente lo consiglio come alternativa agli Amuchina siliconici.

L’odore alcolico è inevitabile, ma sicuramente non è cattivo come ce lo aspetteremmo, data l’esperienza passata con altri tipi di gel “concorrenti”.

Il prezzo si aggira intorno ai 4€, senza superare i 5.

Spero di avervi fatto conoscere un buon gel igienizzante per voi o  per i vostri bimbi, con una buona efficacia, un buon inci, e una buona resa.

Ci vediamo tra qualche giorno con un nuovo interessantissimo articolo,

Spero di ritrovarvi qui!

P. S. Non dimenticate di mettere mi piace alla pagina FB Il blog di Vesd94, per non perdere tutti gli aggiornamenti!

P. P. S. Andate a leggere l’articolo di agosto 2016 sulla nascita del nuovo gruppo dei capelli!!

Kawaii Box - The Cutest Subscription Box

Fai conoscere la tua opinione!