Invisibobble review

Li ho acquistati già da un anno, da EcoBelli col buono regalo che mi venne regalato dal mio ragazzo. Oggi finalmente posso farne una review concreta.

Gli Invisibobble sono degli elastici per capelli a forma di filo del telefono, rivoluzionari, perché promettono di non creare mal di testa, di non lasciare segni, di non tirare i capelli…
Io li ho usati, da gennaio dell’anno scorso (da quando li ho acquistati praticamente) fino ad oggi e sicuramente continuerò ad usarli anche dopo questa review.

Praticamente gli Invisibobble sono creati dall’omonima compagnia (trovate la scheda prodotto qui), sono venduti in scatoline di plastica trasparenti cubiche a gruppi di tre. Esistono in tantissime colorazioni, tipo rosa (come ce li ho io), azzurro, rosso, giallo, verde acqua, ma anche marrone e trasparente (per mimetizzarli tra i capelli rispettivamente castani o chiari). E altri colori.

Partiamo subito con le mie impressioni, a partire da quando ho iniziato ad usarlo fino alla perdita di forma.

  • All’inizio, l’Invisibobble è molto piccolo, infatti quando ricevetti la scatolina rimasi super sorpresa dalle dimensioni. È talmente stretto che se lo usi tipo anello al mignolo, l’elastico tende a restringersi e quindi a sfilarsi. Usare l’Invisibobble di queste dimensioni risulta ancora un po’ scomodo, quindi c’è necessità di allargarlo. Io ho iniziato a fare chignon o code morbide, oppure a legare i capelli di notte in una coda bassa o in una treccia. E quando non lo usavo, lo tenevo al polso per allargarlo. Qui sotto c’è una foto dimostrativa: potete notare i segni al polso.

Solo coi nuovi Invisibobble💘 👉www.vesd94.com

A post shared by Veronica Pezzola (@vesd94) on

  • Poi c’è la fase della dimensione ottimale, ovvero quando al polso non ti lascia più i segni e i capelli sono saldamente fissati nello chignon. Lo chignon si regge con solo tre giri di elastico. Noi ragazze sappiamo cosa si intende 😛 . Questa fase rappresenta la fioritura, l’amore, la primavera dell’Invisibobble. E rappresenta circa il periodo dal secondo mese di vita dell’elastico al quarto.
  • L’ultima fase, quella della vecchiaia, della decadenza e dell’autunno invisibobbliano, inizia al sesto mese e si conclude con l’inevitabile sostituzione. E parlo da persona che l’ha usato sempre, tutti i giorni, ininterrottamente, in casa, in viaggio, all’Università, al mare. Tutti i momenti più belli della mia vita l’ho passati con lui. In questo periodo la coda si fa con quattro giri di elastico ma rimane molle, lo chignon si fa ancora con tre giri di elastico, ma “se fosse un po’ più largo farei il quarto giro completo“. Quando lo infiliamo al polso tipo braccialetto, l’Invisibobble ha un diametro di di 2 o 3cm maggiore rispetto al diametro del nostro polso, e quando lo sfiliamo dai capelli, mantiene la forma deforme della terza foto nel collage mostrato sopra. Purtroppo, se abbiamo la necessità di tenere i capelli super fermi e super saldi, è arrivato il momento di abbandonarlo, di appenderlo al chiodo, in modo tale che possa continuare a farci compagnia, a guardarci crescere da lontano. Nel video qui sotto potete avere una dimostrazione di un vecchio e un nuovo Invisibobble al polso.

FORSE a gennaio ve ne parlo nel mio blog www.vesd94.com 😍🌄

A post shared by Veronica Pezzola (@vesd94) on

Questi spazzolini da denti in bamboo che vedete sono stati trattati nell’articolo precedente! Qui il link!



 

Lacrime e commozione a parte, presupponendo che un Invisibobble ci dura “bene” 6 mesi, una confezione da 3 Invisibobble ci dura a partire da un anno e mezzo a più anni, e quindi i 5€ di spesa vengono ampiamente ammortizzati. Io ad esempio ho continuato a usare il primo per oltre un anno e mezzo, e ancora lo uso.
Ora direte che 5€ per tre elastici per capelli sono troppi. Anch’io ero scettica, ma vi dirò: quanti elastici convenzionali acquistate al supermercato, che si perdono misteriosamente o che si rompono tra le vostre dita scattandovi sulla pelle infliggendovi un dolore atroce? Quante volte gli elastici covenzionali si sono impigliati ai vostri capelli, tirandoli e costringendovi ad usare le forbicine?

imageGli Invisibobble non si impigliano assolutamente ai capelli, perché vi scorrono sopra mentre li sfilate. Non si rompono, anche se avete l’impressione che possa succedere da un momento all’altro, le prime volte. E potete usarne uno fisso per sei mesi o più. È un giusto compromesso tra qualità e prezzo.

Ho comunque da fare delle precisazioni. Ossìa che io ho tanti capelli, che sono anche molto spessi. Quindi la mia opinione riguarda in tutto e per tutto la mia esperienza.
Con la mia capigliatura, io con gli Invisibobble non ci posso fare le acconciature, ovviamente, perché non sono elastici da parrucchiere, tanto meno mantengono lo chignon fisso se andate a saltare la corda o a correre. Ho letto di ragazze che li usano abitualmente per tenere i capelli quando giocano a pallavolo, quindi inutile dire che siamo tutte diverse. Ma comunque legare i capelli mentre si fa sport, o tenerli legati mentre si prende il sole al mare o si sta in casa a studiare… è ben diverso dalla necessità di avere i capelli belli fissati in un’acconciatura durante una cerimonia importante. Quindi tenete conto di questo.

A proposito della questione mal di testa, vi posso dire che questi elastici non hanno fatto nulla di diverso (in questo ambito) rispetto agli altri elastici tradizionali, cioè il mal di testa mi veniva anche usando gli Invisibobble. Ci sono state delle intere settimane durante l’estate in cui ho usato l’Invisibobble tutti i giorni da uno shampoo all’altro, e tenere abitualmente i capelli legati verso l’alto per scoprire la nuca, ogni giorno, mi creava comunque mal di testa. Forse creano meno mal di testa a breve termine rispetto agli elastici convenzionali, però a lungo termine ci vorrebbe solo un miracolo. E niente fa i miracoli.

Questione traceless. È vero, assolutamente, che gli Invisibobble non lasciano i segni sui capelli. Certo, questo è valido se non avete i capelli caldi appena usciti da sotto al phon, oppure se non avete i capelli luridi in astinenza da acqua. Potete usare l’elastico a forma di cavo del telefono per legare i capelli ogni notte, e vi sveglierete coi capelli senza traccia tutte le mattine, ve lo garantisco.

imageAdesso vengo incontro a chi è ancora scettico, e sta già pensando di cercare gli Invisibobble tarocchi in giro su internet, su siti cinesi, in negozi low cost: perdete solo tempo. Ho acquistato altrove degli elastici a forma di cavo del telefono e li ho usati. Non sono per nulla tonici come gli originali; i capelli non sono fissati molto diversamente con questi elastici fasulli rispetto al legarli con un nastrino di raso annodato, il quale non è per nulla elastico. Quindi le imitazioni non sono efficienti come gli originali. Si smollano subito, non potete assolutamente usarli per sei o sette mesi. Al massimo ci fate un paio di settimane e poi vi si rompono pure. Quindi niente, rifletteteci, e se siete ancora scettici, vi consiglio io di provare gli originali.

Concludo l’articolo augurandovi buona giornata,
E spero di ritrovarvi nel prossimo.

Iscrivetevi al blog, mi raccomando!

PicMonkey Collage

Cliccate sull’immagine per aprire il link al giveaway!

P. S. Ricordate che i gruppi Fb di cui ero admin, di cui vi avevo parlato spesso, I capelli sono lo specchio dell’anima. e La cura di sé è lo specchio dell’anima. sono stati hackerati: vi consiglio di abbandonarli.

 

2 comments

Fai conoscere la tua opinione!