Pelle luminosa con l’olio di ricino

Il vero caldo non è ancora arrivato: per rendere il cambio di stagione meno traumatico per la pelle del nostro viso, vi propongo un impacco nutriente super semplice.

Buongiorno!
Siamo in primavera inoltrata, quindi non si soffre più il “freddo”, ma comunque non è ancora arrivato il tanto atteso caldo, e noi non vogliamo farci cogliere impreparati da questo cambio di stagione. In più, questo impacco è un evergreen.

Siccome sta per succedere qualcosa di molto importante nella mia vita, vorrei arrivarci al meglio, con un viso curato, luminoso, giovane.

Un ottimo metodo per ridonare nutrimento ed elasticità alla pelle del viso è questo metodo facile facile, breve, pratico ed economico. Abbiamo bisogno soltanto di andare almeno una volta in farmacia a comprare l‘olio di ricino.

Ecco, lo sapevo, ho fatto uno spoiler grosso come una casa! 😛 Arriviamo subito al sodo allora.

  1. Leghiamo i capelli in un’acconciatura comoda e salda, in modo che non caschino sul viso,
  2. Dobbiamo detergere la pelle com’è nostro solito (ci strucchiamo, laviamo con acqua calda per far aprire i pori della pelle – non usiamo tonici e creme),
  3. Ricordiamo di lasciare il viso bagnato.
  4. Versiamo una bella goccia di olio di ricino sui polpastrelli stando attenti a non pasticciare tutto (visto che quest’olio ha un’alta viscosità ed è estremamente pesante),
  5. Massaggiamo con entrambe le mani l’olio su tutto il viso e in tutte le zone più difficili da raggiungere come contorno occhi, narici, angoli della bocca (con una dose così piccola non fa da lassativo, tranquilli) per almeno un minuto [ora possiamo distribuire l’olio rimasto sulle mani come una normalissima crema, tanto per curare anche la pelle delle mani],
  6. Lasciamo in posa l’olio per qualche ora*.

    Dopo la doccia, coi pori ben aperti, ho rimosso con uno strumentino per comedoni i punti neri che i miei sbalzi ormonali mi stanno regalando su tutto il viso. Ho ripulito bene il viso e lasciato in posa l’olio di ricino senza risciacquarlo per tutta la notte. Una volta assorbito, il giorno successivo, le macchie rosse sono sparite e la pelle è liscia e morbida.

  7. Risciacquiamo accuratamente con una spugnetta,
  8. Asciughiamo e distribuiamo tonico e crema idratante sul viso.

*Possiamo tenere in posa questo impacco di olio di ricino per un periodo di tempo che va da un’ora ad anche tutta la notte! L’importante è risciacquare bene per evitare l’effetto comedogenico e chiudere i pori col tonico.

Possiamo effettuare questo importante impacco anche dopo uno scrub, un peeling o dopo la doccia, in modo tale da sfruttare i pori dilatati per far penetrare al meglio i nutrienti.

L’olio di ricino si trova come materia prima in tutte le farmacie sottoforma di boccette da 50ml a circa 2 o 3€. È lo stesso che fanno bere quando si hanno difficoltà nell’andare in bagno.

 

Qui vi parlavo di olio di ricino in relazione alla cura di unghie o di ciglia e sopracciglia

 

Magari evitate di usare l’olio di ricino se avete la pelle molto grassa o soggetta a punti neri. In compenso, se avete una pelle secca o mista, con pellicine, zone predisposte ad arrossarsi o addirittura a irritarsi, questo impacco è quel che fa per voi!

Vi metto in guardia dalle possibili allergie: com’è giusto che sia, di solito gli ingredienti naturali sono puri, non lavorati per essere resi dermocompatibili (=compatibili con la pelle). È molto più probabile che insorgano allergie in seguito al contatto con ingredienti naturali, piuttosto che con ingredienti sintetici/artificiali che sono stati appositamente lavorati dall’uomo per renderli meno allergizzanti possibile. Dunque il mio consiglio è quello di testare una dose minuscola di olio di ricino su una zona dell’avambraccio – se non lo avete mai provato prima -, in modo tale da accorgervi per tempo che siete allergici.

Nel caso in cui siate allergici, e mettiate una buona dose di olio sul viso, io mi astengo dal ritenermi responsabile della vostra imprudenza.

 

Vi ho lasciato un articolo breve con una ricettina potente, semplice ed economica,

Fatemi sapere se ha funzionato.

Grazie per la lettura!

Dissennatore style 29maggio'15 verso Latina

A post shared by Veronica Pezzola (@vesd94) on