Naturissima review (VIDEO)

Buongiorno lettori! Come sapete, ogni sei mesi il blog si prende una pausa, attivandosi per un solo video-post il primo giorno utile del mese. In febbraio 2016 ci occupiamo della routine viso proposta da Naturissima, adatta a pelli miste/sensibili.

A questo link pubblicai l’unboxing del pacco Naturissima, che è stato per me preparato e spedito da Davide, il referente dell’azienda che per qualche tempo mi ha fatto da consulente per le mie problematiche della pelle del viso. Praticamente per una collaborazione più oculata, Davide ha voluto conoscermi meglio, dialogare, spiegare la loro filosofia fin nel minimo particolare, e vi posso assicurare che il mondo dell’ecobio non è tutto rose e fiori come tutti vogliono farci credere.

L’ambiente della cosmesi ecobio, al contrario di come ci viene mostrato dalla società eco-scettica, non è l’ambiente frivolo, leggero e approssimativo che voi tutti avete creduto all’inizio. Dietro le quinte lavorano individui come noi – non robot – appassionati dalla cura della persona mediante rimedi naturali, e che hanno studiato per fare questo lavoro. Per di più, i cosmetici vengono sottoposti a controlli rigorosi, per questo vengono certificati tramite i famosi bollini (tipo ICEA ecc).

Davide ha avuto cura di spiegarmi come fosse paradossale la questione della valutazione degli inci tramite biodizionario/app varie, perché, ad esempio, una crema può contenere il latte nell’inci, e avrebbe pallino verde sia nel caso in cui il latte venga usato intero, sia nel caso in cui venga usato in polvere (derivato quindi da un processo che ha alterato chimicamente la forma e la qualità del latte). Allora Davide mi faceva ragionare sul fatto che, probabilmente, non è nemmeno giusto identificare latte in polvere e latte vero con lo stesso pallino verde. Però purtroppo questo è il paradosso della cosmesi ecobiologica.

La cosa che comunque mi preme evidenziare è che Naturissima predilige le varianti più naturali possibile (per dirla in parole semplici) da sfruttare e inserire all’interno dei cosmetici, perché è dalle qualità naturali dell’ingrediente che derivano i benefìci concreti. Da notare inoltre che anche la cicuta è naturale, ma è potenzialmente tossica per l’uomo, quindi la scelta degli ingredienti non è solo basata sul più naturale è, meglio è, anzi, la scelta è una scelta intelligente, compiuta dopo numerosi studi e valutazioni.

 

Dovrei dire tutto nel video che vedrete qui sotto.

 

Grazie ancora Naturissima per aver collaborato con me e per avermi permesso di appropriarmi di una serie di prodotti così completa. Ringrazio anche Davide per avermi ascoltata, anziché avermi inviato i primi prodotti a portata di mano, col rischio non fossero adatti alla mia pelle.

E ovviamente un finale ringraziamento va anche a tutti voi altri che avete guardato il video e l’articolo per intero! Iscrivetevi al canale youtube che trovate a questo link!

Alla prossima!!

P. S. Ricordatevi che per febbraio 2016 gli articoli sono terminati, ci vediamo a marzo!


AGGIORNAMENTO: Nella seconda metà di febbraio, sulla pagina FB è attivo un piccolo giveaway!

One comment

Fai conoscere la tua opinione!