(Mini) MULAC Haul

Nel giro di poco tempo ho acquistato più volte dei rossetti dall’azienda italiana Mulac. Vorrei parlarvi della mia esperienza, visto che online se ne dicono di ogni.

20160916_181235_wm.jpgCiao a tutti e buongiorno! Vi parlo oggi del primo acquisto che ho fatto più di un mese fa dal sito Mulac Cosmetics, che è un’azienda di cosmetici Made in Italy, situata a Milano e capitanata dall’energica Cindy del canale YouTube LaCindina.

Scendiamo subito nel particolare. Io ho approfittato delle spese di spedizione gratuite dal 5 al 15 settembre 2016 in occasione di una promozione che prevedeva il regalo di un coupon (KOMEN, per la precisione) valido nel caso in cui si inseriva un prodotto della linea Komen, appunto, nel carrello.

Ho registrato un video di unboxing, che vi lascerò qui sotto. Nel video son stata molto frettolosa perché mentre registro i video, nella mia testa mi perdo sempre in chiacchiere e ragionamenti, quindi non volendo farli durare un’eternità, preferisco non scendere nei dettagli per farlo poi in un articolo specifico. Ecco, volevo aprire un inciso a proposito della ONLUS Susan G. Komen, che è una organizzazione [nel video avevo detto Azienda, ma assolutamente non dobbiamo confonderci coi termini] che lotta per far conoscere il valore della prevenzione contro il tumore al seno. Mulac ha creato una linea dedicata a questa ONLUS composta da un blush e due rossetti per supportare l’organizzazione e per farla conoscere a più donne possibili.

Nel secondo ordine, invece, ho utilizzato un coupon sconto di una promo organizzata dal gruppo FB Vanity Space, che offriva il 20% di sconto + spese gratuite per una spesa superiore ai 25€.

Come dicevo, vi lascio l’unboxing del primo pacco prima di parlarvi della mia esperienza.

Purtroppo per qualche problema del server della mia mail, in quei giorni non ho ricevuto posta elettronica, ma me ne sono accorta solo in un secondo momento. Per questo motivo nel video dicevo che non ho ricevuto molte info. Posso dire, col senno di un secondo acquisto, che la mail arriva SOLO quando il pacco viene affidato al corriere, e non c’è scritto da nessuna parte “Mulac”, solo Click&Quick – Avviso spedizione affidata al corriere. Ci inviano quindi il numero della lettera di vettura e il link per seguire il tracking appunto su questo sito (spedire.online). All’ultimo rigo della tabella con le informazioni sul transito, però, c’è il link in blu “Consulta il tracking su BRT”, su cui appunto possiamo cliccare e visualizzare il layout tradizionale di BRT cui siamo abituati.

Entriamo nel vivo della mia recensione.

Per quanto riguarda il primo caso, ho inviato l’ordine il pomeriggio di mercoledì 14 settembre 2016, pagando con PayPal un totale di 24,80€. Nonostante dicessi che la mail poi l’ho ricevuta, il sito non invia notizie riguardanti l’acquisto: non ho ricevuto la conferma della ricezione dell’ordine, non ho ricevuto notizie sull’avanzamento dello stato della spedizione, tantomeno informazioni sul corriere. Fortunatamente non ho avuto alcun tipo di problema, ho ricevuto il pacco esattamente due giorni dopo, anzi, dopo nemmeno 48ore dall’ordine (calcolando che ho inviato l’ordine il pomeriggio del 14 e l’ho ricevuto a ora di pranzo del 16 settembre). Però, ecco, avrei preferito conoscere più informazioni.

Nel secondo caso invece ho organizzato un cumulativo con due mie amiche, che hanno acquistato un altro Crazy Like a Fox ciascuna, e io ho acquistato un prodotto che ho deciso di tenere segreto perché è un regalo di Natale. Per questo ho deciso di non registrare un altro unboxing. In questa seconda occasione, Mulac è stato ancora una volta puntualissimo: ho ordinato la sera di mercoledì 19 e ho ricevuto il pacco lunedì 24 ottobre. Non così veloce come la prima volta, visto che c’è stato di mezzo il week end.

 

Per quanto riguarda il pacco posso dire che, in entrambi i casi, non sono presenti ricevuta o fogli di carta vari, e che i rossettini che ho acquistato mi sono stati spediti all’interno di una confezioncina nera opaca deliziosa, infilata in una classica busta da spedizione. La confezioncina nera opaca è molto semplice ed elegante (infatti io ho acquistato un rossetto da regalare e dopo l’unboxing l’ho riposto nell’imballo originario per consegnarlo alla destinataria esattamente così come mi era arrivato). All’interno di questo scatolo nero è presente una carta velina con ripetuto il logo sempre sulla base del colore nero e, una volta scartato questo involucro di carta velina abbiamo un sacchetto di imballo millebolle che tiene protetti dagli urti i nostri prodotti. Nel mio caso erano presenti per l’appunto solo due rossettini.

20160916_175012_wm.jpgI rossettini, nel particolare, sono confezionati all’interno di una scatolina in cartoncino nera, molto simile a quella dei rossetti Mac anche se leggermente più piccola di dimensioni. Il rossetto che devo regalare, invece, è contenuto in uno stick di cartoncino identico ma di color magenta lucido, perché fa parte della collezione rilasciata in occasione di Natale 2015.

Su queste scatoline ci sono stampati il logo, la scritta MADE IN ITALY, il PAO di 12mesi e alcuni simboli, di cui inserirò le foto nello slideshow a fine articolo. L’inci non è segnalato, né sulla scatolina né sullo stick, ma si possono sempre trovare liberamente sul sito. Su un’aletta della confezione in cartoncino c’è il classico adesivo tondeggiante nero lucido con riportati nome del rossetto, numero di riferimento, nome del brand, peso e città di produzione (Milano).

Lo stick vero e proprio invece è, ancora una volta, tutto nero opaco, con riportato logo del brand sia sul cappuccio che, sfilando il cappuccio, sulla protezione interna in cui scorre il rossetto. Quest’ultima sezione è lucida quasi specchiata. Il cappuccio si incastra con un click (onomatopeico) e riporta in rilievo una fantasia damascata che è il tipico segno di riconoscimento della Mulac.

Il prodotto all’interno ha un buonissimo odore di talco, e in generale a proposito della stesura posso dire che questi rossetti che ho avuto modo di provare sono super pigmentati, super scriventi, di facile stesura (anche se, essendo molto pigmentati, devono essere stesi con una precisione millimetrica, magari anche con l’aiuto di una matita a punta fine per contorno labbra dal colore simile), a lunga durata, confortevoli e idratanti. Mentre sto scrivendo quest’articolo praticamente ho indosso questo Crazy Like a Fox da un’ora e mi sembra di avere sulle labbra un burrocacao molto corposo. Le labbra non sono appiccicose ma comunque si sente che il rossetto è presente, insomma, non mi dimentico di averlo.

Io ho preferito contornare le labbra con la matita trasparente Ghost di Nabla, che è ideata appositamente per riempire il contorno delle labbra di questo composto trasparente per evitare che i rossetti si infilino nelle rughette, che sbavino ecc.

 

Purtroppo non si tratta di una tinta che si asciuga, quindi il prodotto non è no transfer (rimane sulla pelle quando baci qualcuno, sui bicchieri e sulle forchette quando bevi e mangi, sulle dita quando per sbaglio ti sfiori la bocca). Però tra tutti i rossetti con inci accettabile questi di Mulac sono, per sentito dire, quelli con durata maggiore. Ho comunque notato che la tendenza a trasferirsi del prodotto diminuice dopo averlo tamponato un pochino. Il colore resta comunque potente ma si percepisce più leggero sulla bocca, matificato e sicuramente meno tendente ad attaccarsi ai colletti delle camicie, ai capelli quando sfiorano le labbra ecc.14717101_1853336058231743_3144218391693969877_n

Buona performance, il prodotto resta opaco ma assolutamente non secco, si stende in maniera cremosa e non tira le labbra come quei rossettacci difficilissimi nella stesura.

Ho provato Crazy Like a Fox, proprio sul campo, a un battesimo, quindi a un pranzo al ristorante, e al compleanno di mia madre a cena. Ho mangiato, praticamente senza mai pulirmi col tovagliolo per paura che il rossetto andasse via, senza ordine: antipasto di mare, paccheri, risotto, orata, frittura, insalata, frutta, tutto tirando via il cibo dalla forchetta coi denti e non con le labbra. Lol. L’unica cosa con cui ho avuto più difficoltà, e che effettivamente mi ha struccata quasi del tutto, sono stati gli scialatielli. 😀 E niente, al pranzo con gli scialatielli il rossetto è rimasto solo nella zona più esterna delle labbra: io ho dovuto solo ritoccarlo. Alla cena invece è rimasto intatto tutto il tempo. In conclusione, per una imbranata come me, è stato un ottimo risultato.

 


I prodotti che ho acquistato in totale (manca il nome di quello segreto, che forse inserirò in un edit dopo Natale 2016) sono:

  1. Crazy Like a Fox (11,90€ – 96,3% di formula naturale), INCI: ETHYLHEXYL PALMITATE, RICINUS COMMUNIS SEED OIL, SILICA, CANDELILLA CERA, CI 15850, CI 77491, CI 45410, PRUNUS ARMENIACA KERNEL EXTRACT, OLEIC/LINOLEIC/LINOLENIC POLYGLYCERIDES, CRAMBE ABYSSINICA SEED OIL PHYTOSTEROL ESTERS, BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER, AROMA, PARFUM, TOCOPHEROL, CI 15850, HYALURONIC ACID.
  2. Lady Mary for KOMEN (12,90€ – 89% di formula naturale), INCI: ETHYLHEXYL PALMITATE, SILICA, RICINUS COMMUNIS SEED OIL (RICINUS COMMUNIS (CASTOR) SEED OIL)*, CANDELILLA CERA (EUPHORBIA CERIFERA (CANDELILLA) WAX), PRUNUS ARMENIACA KERNEL EXTRACT (PRUNUS ARMENIACA (APRICOT) KERNEL EXTRACT), OLEIC/LINOLEIC/LINOLENIC POLYGLYCERIDES, CRAMBE ABYSSINICA SEED OIL PHYTOSTEROL ESTERS, AROMA, TOCOPHEROL, BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER (BUTYROSPERMUM PARKII (SHEA) BUTTER)*, PARFUM (FRAGRANCE), HYALURONIC ACID, * from organic farming MAY CONTAIN +/-: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES), CI 77742 (MANGANESE VIOLET), CI 77510 (FERRIC FERROCYANIDE), CI 15850 (RED7), CI 15850 (RED6), CI 75470 (CARMINE), CI 19140 (YELLOW 5), CI 45410 (RED27)
  3. Non ve lo dico (11,90€ – 96,3% di formula naturale), INCI: ETHYLHEXYL PALMITATE, SILICA, CI 77891, RICINUS COMMUNIS SEED OIL, CANDELILLA CERA, PRUNUS ARMENIACA KERNEL EXTRACT, OLEIC/LINOLEIC/LINOLENIC POLYGLYCERIDES, CI 77491, CRAMBE ABYSSINICA SEED OIL PHYTOSTEROL ESTERS, CI 45410, CI 15850, TOCOPHEROL, BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER, CI 77492, AROMA, PARFUM, CI 77499, CI 77510 (Edit: si tratta di RUDOLPH! 😀 )

Insomma, a parte farvi vedere qualche immagine io non so più cosa dire. Sono molto soddisfatta di aver trovato dei prodotti di questa resa con un inci così buono!!! Guardate tutte le immagini dello slideshow per capire meglio tutto ciò che ho scritto precedentemente.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Grazie a tutti per aver fatto affidamento sulla mia recensione oggi. Spero davvero d’esservi stata d’aiuto.

Ci vediamo nel prossimo articolo,

A presto!