La mia esperienza con “CottonPlus Solution 2 in 1”

In questo post di metà ottobre voglio parlarvi di un metodo rivoluzionario di rimuovere il trucco: vi parlo degli articoli che mi sono stati inviati dall’azienda Turati Idrofilo per permettermi di testarli e recensirli, per parlarne ai miei cari lettori.

Ve li avevo già accennati nell’articolo sul mio beauty case da viaggio a settembre. Nella prima metà di luglio ho trovato in giro su internet un prodotto, CottonPlus Solution 2 in 1, che mi è sembrato subito rivoluzionario. Sono rimasta affascinata dagli ingredienti con cui è formulato: aloe e olio d’argan. Ho scritto su FB alla loro pagina e loro sono stati subito pronti e felici di accettare una collaborazione con me: nel giro di appena quattro giorni lavorativi il bellissimo pacchetto mi è stato consegnato tramite corriere DHL.image

L’azienda Turati Idrofilo, produttrice del CottonPlus Solution 2 in 1, è specializzata nel lavoro del cotone della migliore qualità, al fine di renderlo adatto ai settori cosmetico e farmaceutico. Un’attenzione in più viene dedicata all’assoluta scomparsa di fibre che potrebbero dar vita a fastidiosi pilucchi. Solo dal 2012 sono stati brevettati articoli per la rimozione del make up, però, per quanto mi riguarda, non ne avevo mai sentito parlare. E mi sembra strano, perché l’idea è geniale.

Insieme ai prodotti nel pacchetto ho ricevuto una lettera indirizzata alla mia persona, in cui l’azienda mi ringrazia per l’interesse e mi parla in generale dei prodotti che mi sono stati inviati.

Cotton Plus Solution 2 in 1 è:

– 100% NATURALE e ipoallergenico. Non contiene alcool, conservanti o parabeni. E’ testato clinicamente e Nickel tested;

– CONVENIENTE non è necessario abbinare nessun prodotto cosmetico/struccante;

– PRATICO, facile da usare. Il cotone non secca perché già asciutto – si attiva solo quando vuoi con un po’ d’acqua. Non è necessario il risciacquo.

Ebbene, già così credo abbia conquistato il vostro cuore. Vi lascio anche il video di unboxing.

I prodotti che ho ricevuto, li potete vedere anche nell’immagine a inizio articolo, sono formato maxi e mini delle due linee (Aloe e Olio di Argan), per un totale di 4 confezioni.

I formati maxi prevedono la presenza di 50 fogli di grandi dimensioni; i formati mini prevedono 80 fogli di dimensioni ridotte di circa la metà. Le confezioni che contengono i foglietti sono comodissime: una volta tagliato il rettangolino ermetico, abbiamo dei pratici laccetti che permettono di richiudere comodamente il sacchetto di plastica trasparente, per evitare che la polvere arrivi a toccare i nostri preziosissimi foglietti struccanti. Ma se preferiamo riporre i rettangolini struccanti in un contenitore più carino, tipo una boule di vetro ecc., possiamo comunque lasciarli asciutti nel contenitore, perché tanto si attivano con acqua, e non perderanno di efficacia, a meno che, appunto, non decidiamo di bagnarli.

 

Io mi trucco spesso dando maggiore risalto agli occhi, tant’è che fino a un mese fa non avevo nemmeno un rossetto. Tornando a noi, uso matita occhi nera nella rima interna dell occhio, copro la palpebra di un colore scuro – che sia ombretto marrone, matita verde…- e poi mascara abbondante per aumentare il volume e la lunghezza delle ciglia. Non uso fondotinta perché ritengo di non averne bisogno; al massimo uso un po’ di correttore all’evenienza oppure la BB cream per non risultare sempre pallida. Burrocacao o rossetto magico verde e basta. E’ un trucco abbastanza leggero, ma nello stesso tempo abbastanza importante (soprattutto in zona occhi).

Passiamo alla mia recensione, divisa in due parti in base a tipologia e a formato dei fogli.

  • Ho utilizzato, sotto consiglio del referente, lo struccante con la confezione arancione (all’Argan) perché questo ad azione intensa è consigliato per la rimozione del trucco occhi. Di solito uso un solo foglietto grande per ciascun occhio per rimuovere il grosso e un foglietto per pulire i rimasugli e le ombre scure che si spargono sul viso. Nel caso in cui ho un trucco un po’ più leggero, anziché tre foglietti, ne uso due, perché uno basta a struccare entrambi gli occhi. La recensione a proposito di questa tipologia è molto buona. Mi piace il fatto che l’azione struccante sia rapida e richieda poca fatica e pochi foglietti. La mia pelle (che è mista tendente al secco), a seguito della detersione, non tira, è pulita e sgrassata in maniera molto delicata. Comunque sento la necessità di tonico e crema. In questa descrizione mi preme aggiungere che il trucco viene catturato dalla pezzetta, a differenza di quanto vi spiegherò per l’altra tipologia. image
  • La confezione verde (alla Carota e Aloe) presenta un colorito verde menta chiaro e rimuove comunque il make up degli occhi. Forse però, rispetto allo struccante dell’altro tipo, necessitiamo di più foglietti, in quanto la rimozione è estremamente più delicata. Mentre per la tipologia all’Argan il trucco veniva catturato, in questo caso, in alcuni momenti ho avuto l’impressione che il foglietto all’aloe, anziché rimuovere il trucco, lo trascinasse solamente sul viso, anche nel caso di make up più leggeri, per poi rifiutare proprio di tirarlo via. Preferisco di gran lunga la tipologia all’Argan. Le descrizioni sono documentate dalle foto.

    image

    Il colorito diverso della pelle è dovuto alla luce artificiale

 

 

Per quanto riguarda le dimensioni dei foglietti posso dire che per me è molto più funzionale il prodotto in dimensione originale, piuttosto che quello in formato ridotto, perché, ad esempio, ho portato con me nel viaggio a Rimini a settembre 2015 il pacchetto di Argan Mini, e in una settimana ne ho consumati quasi metà: ogni sera me ne servivano almeno 5 – due per ogni occhio truccato con mascara e uno per ripulire il resto del viso dai rimasugli. Quindi, nel caso di un acquisto, vi consiglio il pacco grande.

 

Vorrei fare alcune precisazioni: non bisogna assolutamente versare l’acqua direttamente sul foglietto struccante, perché fuoriuscirebbe tutto il latte detergente in una simpaticissima schiumetta profumata. Al contrario, bisogna bagnarsi le dita in un primo momento, e inumidire il foglietto con le dita solo successivamente. La schiumetta comunque mi si è formata spesso, infatti, al contrario del suggerimento della lettera, ho sentito la necessità di risciacquare il viso quasi ogni volta, completando la detersione con un paio di spruzzi di acqua di rose come tonico.

 

Alla fine, prendendo atto delle considerazioni appena riportate, vi lascio i voti:

Formato Maxi all’Argan: -> 8 😀

Formato Mini all’Argan: 7

Formato Maxi all’Aloe: 5

Formato Mini all’Aloe: 5

 

Sono molto contenta di questa collaborazione, perché mi ha permesso di conoscere e di presentarvi un prodotto oggettivamente rivoluzionario, a mio parere. Ringrazio tanto i referenti che mi hanno inviato il pacchetto, e ringrazio voi per avermi fatto visita ancora una volta. 🙂

Vi saluto e spero di rincontrarvi nel prossimo articolo!

Alla prossima!

 

Kawaii Box - The Cutest Subscription Box