Cose da sapere, Cura del corpo

La mia esperienza con Pierpaoli

imageNel mese di marzo ho ricevuto un pacco di prodottini inviatimi dall’azienda Pierpaoli per essere da me testati e recensiti. Colgo l’occasione per ringraziarli e per, finalmente, parlarvene in forma scritta qui nel mio blog. Nel pacco ho ricevuto solo alcuni prodotti della vasta gamma trattata da questa formidabile azienza, tant’è che continuerò a parlarvene anche in altri post.

Come dicevo, Pierpaoli è un’azienda completa che guarda a tutte le necessità della famiglia con filosofia ecobio. Ci vengono proposti tanti marchi famosi sotto la loro garanzia: abbiamo tutti sentito parlare di Anthyllis, Gently, NaturaBella, Ekos, Sensé... Ecco spiegato anche perché molte di queste marche possiedono prodotti con packaging comune 😀
I prodotti che ho ricevuto sono stati cinque: tre chicche della linea Anthyllis, tra cui due in confezione originale e un campioncino di bagnoschiuma, insieme a un detersivo per piatti della Ekos e una crema idrolenitiva Sensé in free sample.

Ho deciso di recensire i campioncini tramite Instagram, quindi vi lascerò direttamente il collegamento alle immagini.

imagePer quanto riguarda la Crema Viso posso dirvi che fa parte della linea con Fitocomplesso di Uva Rossa e Oliva, e che l’ho adorata nel periodo primaverile. Io ho una pelle pazza, perché praticamente d’inverno necessita di una crema idratante pesantissima e invece d’estate ne necessita una leggerissima. Durante il periodo del primo caldo, che praticamente va da fine febbraio a inizio giugno, ho bisogno di una crema che non mi lasci la pelle unticcia ( succede con quella pesante) e che non mi dia a vedere le pellicine ( succede con quella leggera). Di conseguenza posso dire che questa crema è capitata a fagiuolo (io non sapevo quali prodotti avrei ricevuto!): la crema viso dell’Anthyllis è stata praticamente la mia crema viso preferita fino ad ora, a partire dal packaging per finire alla consistenza. Mi sono innamorata del dispenser: permette di prelevare la giusta quantità di prodotto senza infilare le dita e rischiare di contaminare il resto della crema. Abbiamo anche il coperchietto semi-trasparente per una protezione aggiuntiva. Poi non fate caso a me che lascio sempre la scatola di cartone intorno ai miei prodotti: non so se ve l’avevo già detto in qualche mio video (forse in quello della Juju 2?), ma io odio le scatole di cartone in cui vengono riposti i prodotti destinati alla vendita. Le odio semplicemente perché costituiscono uno spreco: migliaia di scatole vengono buttate appena arriviamo a casa. Quindi ho deciso almeno di sfruttarle fino a che non butterò anche la confezione del prodotto (semmai la butterò). Arrivando al sodo, questa crema lascia la pelle del viso vellutata, opaca ma luminosa, non lucida, non secca. Si lascia assorbire rapidamente. E’ perfetta per chi come me è portatore sano di pelle mista – che condanna! 😛 … Dico davvero: faticherò a trovare una crema con la stessa resa, sempre che non deciderò di acquistare la stessa l’anno prossimo.



imageA proposito del Latte Corpo posso riportare quasi le stesse cose che ho scritto per la crema viso, anche se è un prodotto che non mi sconfinfera troppo. Innanzitutto sottolineo che fanno parte della stessa linea, e che hanno la stessa capacità di lasciare la pelle vellutata. A dire la verità credo di usare troppo prodotto, oppure ho una strana concezione per cui secondo me i flaconi di crema corpo debbano durare un millennio. Comunque mi pare d’aver terminato il prodotto troppo presto. Forse perché è un latte corpo, anziché un olio (che sono abituata ad usare, vedi “Idratante sotto la doccia“) e quindi sono consistenze diverse. Coooooomunque ho adorato anche questa consistenza: è un prodotto morbido, ha un profumino delicato molto gradevole e non persistente. La pelle rimane luminosa. Possiamo spalmare il prodotto molto velocemente, e questo per me è un punto fondamentale quando parlo di prodotti per il corpo che vanno spalmati. Notiamo che la scia bianca svanisce subito. Potrei però trovare dei difetti. Uno di questi è il fatto che l’effetto dell’idratazione non è molto duraturo: mi piacerebbe poter avere gambe e braccia visibilmente idratate per un’intera giornata, invece ho avuto l’impressione dopo poche ore di non aver spalmato nulla. Magari questo non è l’idratante migliore per il mio corpo, però qualche ragazza con la pelle un po’ più grassa della mia ci si troverà magnificamente. In conclusione potrei dirvi, comunque, che questa linea al Fitocomplesso di Uva rossa e Oliva mi sembra molto valida e la consiglio certamente ai miei amici e famigliari.


 

Insomma, in casa si potrebbero avere solo prodotti Pierpaoli! Ed è un po’ questo il mio obiettivo 😛 , come dicevo a inizio post, infatti, questa è l’azienda produttrice anche delle linee Gently, NaturaBella, must have reperibili rispettivamente nei Todis e negli EuroSpin (con stessi inci, stessi packaging, ma etichette diverse). Più in là ho intenzione di creare per l’appunto un post con i miei prodotti Gently preferiti 😀 .

Ringrazio di nuovo i referenti con cui ho parlato per questa collaborazione,

Spero d’aver portato a termine il mio compito in maniera egregia <3 …

E porgo a tutti i miei più cordiali saluti.

Alla prossima!

Potrebbe piacerti...