Cosa porto in borsa in ESTATE

Finalmente tra noi giovani si sta facendo strada la tipica serenità estiva, anche se qualcuno ancora si trova alle prese con esami, sia di maturità che da università. L’estate resta la mia stagione preferita, amo il caldo e amo stare sdraiata al sole come una lucertola. Ma quando usciamo… cosa dobbiamo assolutamente inserire in borsa?

_20140617_144544

_20140617_144532image

Quest’anno le mie borse dell’estate sono queste, in base a come e dove vado (macchina, scooter, a piedi). La mia nuova e adoratissima O’Bag, la tracolla della Converse oppure il mio inconfondibile zainetto verde della Roxy.

Qualche tempo fa vi avevo raccontato di cosa porto con me quando vado all’università, e più o meno dovete calcolare che la base è quella, ovviamente con qualche aggiunta tipica del periodo estivo (zaanzare eccetera). Vediamo un po’.

  • Teoricamente questa è l’unica penna che uso per prendere appunti quando vado all’università, quindi ormai il suo posto è nel portafogli. E poi può sempre tornare utile.
  • Da ricordarsi di portare sempre con noi il fodero degli occhiali. Anche gli occhiali ovviamente, tenendo sempre conto delle informazioni date nel mio articolo di maggio 2014 sugli occhiali da sole.
  • Nel portafogli ho anche inserito il fogliettino con la lista degli ingredienti dannosi. Va bene che uso Biotiful a oltranza, però un giorno studierò anche la lista cartacea. E magari la trascriverò qui per farla avere anche a voi.
  • Taroc Teezer. Qualche mese fa ho acquisato in preda alla foga di avere una Tangle Teezer, questa imitazione rosa su Lightinthebox a tipo 3,89€, arrivata in venti giorni from Japan. Questa è la versione Original – anche se non è davvero Tangle Teezer, però ci sono diverse dimensioni, e questa è quella originale – a forma di scarafaggio rosa. Vi rivelo che sono in attesa di quella in versione da borsetta – differente solo perché è più piccola e possiede il coperchio per proteggere i dentini – da Buyincoins.com a meno di 2€. Colore random.
  • Qualche profumino. In foto vedete il campioncino dell’Aquolina della crema corpo profumata Vaniglia & Gelsomino, il nuovo profumino for her di Narciso Rodriguez, l’OMNIA di Bulgari e il buonissimo Valentina by Valentino. Alcuni sono campioncini della profumeria, altri powered by OmaggioMania.
  • In una tasca della borsa tenete sempre con voi cosmetici per sistemarvi in un attimo: se avete le occhiaie oppure sonno, date un giro di matita e già cambiate faccia. Questo che vedete è il Mascara Extra Black di Bottega Verde – anche questo ottenuto per posta grazie a OmaggioMania, yuppidùù.
  • Succo di frutta u.u Quest’anno vado avanti a succhi di frutta. Li amo, che siano però FRUTTOSI, e non ACQUOSI! Ho iniziato a fare le scorte da Lidl di questi all’albicocca e alla pesca, a 89 e 79 centesimi per 6 cartoni di succo.
  • Orologio. Ormai anche quando sono a casa, se mi chiedono che ora è, scuoto il polso per guardare l’orologio. Era un MUST anche nel post della borsa universitaria. E direi che il Casio digitale potete metterlo ovunque, a meno che non andiate al mare, ma tanto il mio è impermeabile fino ad un metro di profondità 😀
  • Caramelline per l’alito 😀 Quest’anno ci sono le Mentos con queste pratiche scatoline in latta. Le mie preferite sono quelle alla fragola.
  • Quante volte avete dimenticato i fazzoletti e vi siete visti costretti a chiederli? E nemmeno gli altri ce l’avevano. I fazzoletti sono tra le prime cose da inserire in borsa, indispensabili. Questi che vedete sono acquistati da Lidl.
  • Autan. Ammetto che sono andata alla ricerca di olio di neem, prodotti all’olio di neem, prodotti alla lavanda, alla menta eccetera eccetera, ma le zanzare sono state più veloci e furbe di me 🙁 quindi sono stata costretta a cedere all’Autan in bella mostra vicino alle casse di Lidl, e, porcamiseria, costa 5€. Troppo rispetto allo standard dei prodotti che consiglio sempre. Dico che sono stata costretta perchè il mio sangue è praticamente il prodotto base dell’alimentazione delle zanzare. :@
  • Essendo noi capellone molto sensibili al calore, dobbiamo avere sempre a disposizione accessori per capelli. Possono essere suddivisi in mollettine, mollettoni, elastici – rigorosamente morbidi e senza fascetta di metallo, che trattiene e spezza i capelli. Quelli coi fiorellini che vedete in foto sono stati acquistati in offerta su Crazy-Factory, ciascuno con un prezzo minore di 2€. Se li andate a cercare ora sul sito probabilmente li troverete a prezzo originale.
  • Specchietto ciccetto, a forma di tulipano lilla. In plastica (ultimamente ne ho rotto uno D: quindi Francesca non me ne vorrà quando leggerà che lo specchietto che mi ha regalato è ben conservato in camera mia e lo porto nella borsa delle occasioni importanti 😀 ).
  • Salviettine umidificate per il bagno. Non so come potrei vivere adesso senza di loro. Le ho trovate in offerta da Maurys qualche tempo fa. Erano due tipi incollati, queste in foto all’aloe e malva, e quelle che ho terminato alla camomilla. A meno di un euro, quindi promemoria: farne scorta.
  • Nella pochette, insieme alle medicine anti mal di testa ho anche sempre a disposizione un burrocacao. Niente è meglio dello stick labbra della ViviVerde Coop, però ora ho bisogno di qualcosa con protezione solare, quindi ho scelto questo da Lidl, spf 20.
  • Oltre al portafogli, in estate, è sempre comodo tenere un borsellino solo per le monetine. Un po’ perché così è più facile imbrogliare vu cumprà che insistono nel vendervi una falsa Vuitton, giustificandovi che non avete soldi con voi, un po’ per i parcheggi, o per rendere più pratiche le piccole commissioni. Questo è il borsellino di gomma che alla fine sono stata costretta a prendere da un vu cumprà insistente proprio l’anno scorso.
  • Crema mani. Credo che maneggiando l’aloe a inizio stagione mi si sia irritata la pelle – quindi credo che userò ancora la mia pianta di aloe solo per spiegarvi come tagliarla e cosa potete farci, ma non so se continuerò ad usarla per me. Mi si è seccata la pelle dei polsi, riempiendosi di bollicine e mini crosticine. Quindi devo sempre mettere la crema, e comunque questa crema è talmente buona che la terrò sempre in borsa. Poi MAI dimenticarsi le chiavi. Le altre cose che vedete, tipo il cofanetto leopardato e quello stick verde, sapere perfettamente cosa siano 😀 . Aggiungo la spiegazione dell’oggetto quadrato al centro: è una pezzetta per la pulizia degli occhiali, molto utile secondo me. L’ho trovata dall’ottico in piazza a 3€.

 

IMPORTANTE: la bottiglietta d’acqua omnipresente proprio. Io preferisco l’acqua minerale naturale a temperatura ambiente – non fredda – in modo tale che ne beva di più. Aggiungerei anche una merendina fresca e pratica da inserire in borsa per evitare cali di zuccheri, soprattutto se, come succede a me, la vostra pressione sanguigna raggiunge valori simili a 60 40.

Eventualmente nei miei borsoni introduco con previdenza anche l’ombrellino pieghevole, dotato di moschettone per essere facilmente agganciato penzoloni una volta usato, oppure semplicemente per avere la borsa più libera.

Credo che questo sia tutto.

😀 Alla prossima!