Tatuaggi BRONX COLORS

In questo articolo vi parlo di una azienda che produce quei famosi tatuaggi temporanei modaioli per la pelle che tutti troviamo spesso nelle immagini sulla rete.

Buongiorno! In vista dell’estate (anche se il clima ci sta facendo penare, ne sono consapevole) ho deciso finalmente di parlarvi di questi tatuaggi così carini. Non avrebbe avuto senso parlarvene nei mesi scorsi.

In realtà la Bronx Colors è una casa produttrice di cosmetici, prima che di tatuaggi temporanei. La Bronx possiede linee complete per viso, occhi, labbra, però, vi starete chiedendo: come mai non ci parli dei cosmetici?
Non vi parlo dei cosmetici perché non sono fiduciosa nei confronti dei loro inci, tema fondamentale (l’avrete capito) per me e per il blog. Se l’inci contiene ingredienti come petrolati, siliconi e altre sostanze poco simpatiche alla pelle, a me non piacciono.

Questi qui sotto sono tutti i fogli di tatuaggi che ho ricevuto: sono una serie di bracciali e alcune piume singole.

image

 

Ho richiesto questa collaborazione in vista del viaggio a Rimini che ho fatto a settembre, quindi nel pieno della scorsa estate. Purtroppo la Bronx ha perso di vista la mia candidatura, quindi qualche mese dopo, quando ero ormai convinta che il pacco fosse andato perso, ho segnalato l’accaduto alla Bronx su FB e loro hanno subito provveduto a spedire (non l’avevano ancora fatto).image

Ad autunno inoltrato, ormai, ho ricevuto (anche se in pochissimo tempo: a una settimana dalla spedizione i tatuaggi sono stati consegnati dal postino) il pacchetto, che non era un vero e proprio pacchetto, bensì una busta da lettere bella ampia che conteneva alcuni fogli di tatuaggi colorati, alcuni non così tanto modaioli come mi aspettavo.
Potevo recensirli durante l’invernata, ma sarebbe stato uno spreco di tempo, energie e prodotti, visto che con i vestiti lunghi e pesanti e il clima freddo, nessuno avrebbe visto nulla, tantomeno io. Anzi, forse i tatuaggi sarebbero stati tirati via dai vari tessuti

Ho usato il primo tatuaggio, una piuma, la sera del mio ventiduesimo compleanno, a fine aprile. Vi spiego brevemente l’esperienza che ho avuto con questo tipo di tatuaggio non-bracciale. Dopo essermi preparata e truccata, prima di andare a cena fuori, quindi verso le otto di sera, ho tagliato il foglio contenente tutti i tatuaggi per selezionare il disegno che volevo imprimere sulla pelle. Si consiglia appunto di tagliare intorno al tatuaggio preferito perché in questo modo sarà più semplice trasferirlo. Ho seguito esattamente lo stesso procedimento di quando mi trasferivo i tatuaggi dei cartoni quando ero bambina: ho sollevato la pellicola trasparente che protegge i disegni e ho accostato il foglio alla pelle. Ho usato una spugnetta bagnata per tamponare il foglio e permettere al disegno di trasferirsi completamente sulla pelle. Ho applicato acqua tramite la spugna per circa 30 secondi, ho rimosso il foglio e il tatuaggio era fissato sulla pelle completamente. Il disegno era brillante, colorato, attirava l’attenzione.image

 

Ho trasferito questo primo disegno su una zona molto mobile, ovvero la mano, e il tatuaggio non si è rovinato. Ovviamente si sono formate delle piccole crepe in concomitanza delle linee naturali della pelle, ma il disegno seguiva ogni movimento senza distruggersi.
Ho tenuto questo tatuaggio per venti ore prima che iniziasse a rovinarsi. Ho lavato e asciugato le mani più volte, non ho messo la crema mani perché sulle istruzioni c’è scritto che questi tatuaggi possono essere rimossi con l’aiuto di olio. Consiglio quindi di applicare il tatuaggio, se volete sfoggiarlo a un evento, poco prima di uscire di casa, per avere, al momento desiderato, il tatuaggio luminoso, brillante e, soprattutto, integro.

Dopo 24 ore era quasi del tutto incomprensibile e dopo due giorni non rimane praticamente più nulla. Proprio come i tatuaggi che uscivano dai ghiaccioli quando eravamo bambini.

Be’, non posso far altro che dirvi che questi divertentissimi tatuaggi sono l’ideale per un evento che si svolge in estate, e non restano sulla pelle per troppo tempo lasciandovi andare in giro con obrobri incomprensibili. Comunque, ricordo che per rimuoverli a piacimento, si può usare del semplice olio, di cocco, d’oliva, in piccole quantità.

 

Ringrazio la Bronx Colors per questa collaborazione e vi consiglio questi simpatici disegni, per essere sì alla moda, ma anche per ritornare un po’ a divertirci come quando eravamo bambini. 😀

Alla prossima!

Kawaii Box - The Cutest Subscription Box